marcobaglieri
 
Crocifisso
Marco
Baglieri


Marco Baglieri fin da piccolo apprende le tecniche di cucina osservando la mamma e la nonna che, ogni giorno in Germania, dove la famiglia Baglieri si era trasferita da Noto, mettevano in tavola i piatti tipici della loro terra. Nel 1983 tornano a Noto e aprono una “putìa ro vinu”. Dal 1999 aiuta i suoi genitori in cucina dando vita a una ristorazione diversa con la Trattoria Crocifisso, che diventerà un ristorante nel 2007.La sua è una cucina essenzialmente siciliana, in cui la componente visiva, che emerge da ciascun piatto, ha un ruolo decisivo. Da qui la scelta di utilizzare esclusivamente materie prime siciliane. Da diversi anni il ristorante Crocifisso è inserito nelle prestigiose guide de L’Espresso, del Gambero Rosso e da tre anni è nella sezione Bib Gourmand della Michelin. Nel 2003 arriva la prima segnalazione nella guida di Slow Food. Dal maggio 2015 fa parte dell’associazione Le Soste di Ulisse. Da oltre un decennio è sulla guida di “Osterie d’Italia”.