Zash

Chef Giuseppe Raciti
Image

Ristorante

Zash
Riposto (CT)

In un luogo intimo e raccolto, dove il tempo si è fermato, si riesce a dare spazio a suoni, odori e sapori della natura. Ed è così che intorno e dentro la vasca, dove un tempo si fermentava il vino, s’inserisce il piccolo e suggestivo ristorante. Questa è la dimensione “SLOW” dei sapori, dello spazio e del tempo, dove lasciarsi trasportare da recondite atmosfere e genuini sapori. In questo scenario lo chef Giuseppe Raciti e il suo staff creano nuove storie culinarie, in quel connubio unico e irreperibile fatto di creatività, tradizione e territorio.

Giuseppe
Raciti

Apertura Settimanale

Pranzo e cena

Data di chiusura

Il martedì, in bassa stagione

Prenotazioni

Archi - Riposto, CT
Strada Provinciale 2/I-II n.60
Tel +39 095 7828932
Cel +39 3472765552
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 
www.zash.it

La cantina

Il vino dell'Etna, una tradizione lunga millenni

Al ristorante Zash ampio spazio è dedicato al vino, poichè proprio nei locali dell'antico palmento si è fatto per decenni. Oggi la carta dei vini è aperta a diversi gusti e sensibilità, e ha come base un’accurata selezione dei migliori produttori dell’Etna, il terroir del vino cui Zash appartiene, con i vitigni locali, Nerello Mascalese e Carricante.

Il Lounge Bar

All'ingresso dell'antico palmento

Il lounge bar di Zash è la sosta ideale per un aperitivo o un cocktail dal Gin Tonic allo Spritz nella migliore tradizione italiana e continentale. Atmosfera intima e accogliente, comodi divani, selezione di grandi distillati, dal Rum al Whisky, con alcune pregiate bottiglie della selezione Samaroli, senza dimenticare i classici italiani, la grappa ed il brandy, con etichette di eccellenza.

Drink
di vera classe

Arte
Mixology

Giuseppe Raciti
Giuseppe RacitiChef
È una storia intensa quella dello chef Giuseppe Raciti. Nel 2014 inizia la sua esperienza di cucina come chef di Zash. La grande professionalità e le notevoli doti tecniche dimostrate in questo ruolo vengono premiate nel 2017 quando gli viene assegnato il titolo di miglior chef emergente under 30 2016 del Sud Italia. E nel 2019 riceve la stella Michelin per il suo lavoro al ristorante Zash.